R.Marletta:"Derby difficile, da tripla"

Renato Marletta
Renato Marletta
- 51130 letture

Com'é oramai consuetudine di IamCalcio-Catania, alla vigilia di Trapani-Catania, viene riproposta la rubrica calcistica dedicata al calcio etneo professionistico, e non solo, ad opera del pensiero di Renato Marlatta, ex presidente AIAC Catania, ex allenatore e dirigente di molte società siciliane, nonché etnee.

Come vedi questo derby siciliano fra Trapani-Catania e chi arriva più in forma a questo match?

"Fare previsioni in occasione dei derby è sempre difficile. Questo match arriva in un momento che vede le due squadre in gran forma. Il riposo del Lecce può aiutarle psicologicamente a dare il massimo. E' opportuna giocare la tripla"

Secondo te sarà un match decisivo per le ambizioni delle due squadre?

"E' troppo presto per parlare di gare decisive, anche perché con l'apertura del mercato di riparazione, tra poco più di un mese, parecchie squadre cambieranno volto. Personalmente aspetterei ancora un po, anche se le squadre di testa, sono le più accreditate." 

Sei un membro fondamentale dell'AIAC Catania, cosa bolle in pentola e come giudichi l'operato di questa nuovo consiglio?

"Dopo 25 anni di Presidenza mi sembrava opportuno passare la mano. il nuovo Direttivo sta operando nella giusta direzione, ma purtroppo il numero degli associati non cresce per un problema di cultura ed ignoranza. Tanti non capiscono l'importanza dell'associazionismo, tra l'altro il costo della tessera è irrisorio.  Speriamo che il 2018 sia diverso, anche perché tutti fanno volontariato in nome della collettività."

Antonio Rapisarda