Catania-Melfi: una partita che vale una stagione?

Uno striscione di protesta
Uno striscione di protesta
- 34415 letture

Domenica alle ore 15.00, il Catania di Moriero scenderà in campo, fra le mura amiche del Massimino, per disputare la partita contro la modesta formazione Melfitana che venderà cara la pelle in un match che potremmo considerare da dentro o fuori per entrambe le squadre. Infatti, il Catania vincendo raggiungerebbe 35 punti ed in caso di vittoria del Catanzaro sul Monopoli, potrebbe chiudere il discorso salvezza perché quest'ultimo rimarrebbe a 32 punti e con la classifica avulsa che dà ragione agli Etnei. Moriero ed il gruppo sono carichi e pronti ad affrontare col coltello fra i denti una formazione che ultimamente ha dimostrato di essere viva e di voler raggiungere l'obbiettivo salvezza senza passare dalla "lotteria" dei Play-out. Un Massimino che si preannuncia quasi vuoto per via della decisione, del tutto discutibile, di alcuni gruppi Ultras di non voler entrare a sostenere il Catania in un momento così difficile ma anche così importante, ricordiamo che in corso c'è una trattativa con Vergara (il magnate Messicano che sta aspettando che il gruppo acquisisca la salvezza sul campo prima di acquisire la società). 

Orazio claudio Sciuto