Calciomercato LIVE

Acireale-Paceco 1-1: Lo Bue risponde nel finale ad Aloia

Squadre al centro campo
Squadre al centro campo

L'Acireale non riesce a far suo il match contro il Paceco e a conquistare i 3 punti. Un pareggio poco amaro per i granata, che mantengono un'ottima striscia di risultati positivi, perché con 4 partite al termine del campionato e con la Palmese (prima squadra in zona play out) che ha pareggiato contro il Messina, con questo solo punto conquistato la formazione allenata da Infantino ha raggiunto l'obiettivo stagionale: la salvezza matematica. Ottima prestazione quella dei granata che hanno avuto la capacità di leggere e interpretare al meglio il match con intelligenza e ciniscmo, sfruttando perfettamente l'occasione che hanno avuto e portandosi in vantaggio già al 25'. L'Acireale ha sfiorato il 2-0 in almeno due - tre occasioni contro un Paceco che raramente si è dimostrato essere pericoloso, poi ha deciso di abbassare ulteriormente i ritmi e amministrare il vantaggio. A pochi minuti dal termine, i granata pensavano di avere ormai la vittoria in tasca, ma la partita non è finita fin quando l'arbitro non effettua il triplice fischio e, infatti, il Paceco trova il gol del pareggio nei minuti finali del match.

Nel primo tempo: un avvio di gara a ritmi lenti con le due squadre che sembrano studiarsi regalando poco spettacolo. A spingere leggermente di più è l’Acireale, ma non si rende realmente pericoloso. Il primo quarto d’ora regala poche emozioni con la partita che sembra non voglia decollare. Poi la partita inizia ad accendersi con le due squadre che iniziano a macinare gioco. La svolta arriva con il gol per la formazione di casa: i granata trovano il vantaggio al 25’ con Aloi che sfodera un gran tiro su assist di Tumminelli. Il Paceco prova a rispondere e al 30’ si rende pericoloso con una punizione tirata da Terranova, tiro che viene deviato in corner dal giovane portiere slovacco Kuzmanovic, all’esordio dal primo minuto. L'Acireale sfiora il doppio vantaggio con Barraco che al 34' prova una gran rovesciata, la palla finisce alta sopra la traversa. Subito dopo Barraco ci prova di nuovo a regalare il 2 a 0 alla propria squadra, ma questa volta trova l'opposizione del portiere avversario. Al termine dei primi 45 minuti di gioco, l'Acireale è in vantaggio per 1 a 0 sul Paceco.

Nel secondo tempo: la ripresa inizia come è finita la prima frazione di gioco, con i granata in pieno controllo della partita e il Paceco, in confusione totale ed incapace di impostare gioco, che è in completa balia della squadra avversaria. La formazione di Infantino, in pieno controllo del gioco, abbassa ulteriormente i già lenti ritmi di gioco e amministra il vantaggio senza alcuna difficoltà. E' sempre l'Acireale ad essere pericoloso e a creare occasioni per il 2 a 0, il Paceco si limita solo a limitare i danni. Nei minuti finali, il Paceco prova a farsi vedere davanti e, con la forza della disperazione, trova il pareggio al 94' con Lo Bue che ruba palla alla difesa granata e deposita alle spalle di Kuzmanovic.

Il match termina con un pareggio per 1-1.

Edoardo Brignone