Catania, Camplone spiega: "Troppi infortuni e poco gioco fatto" - I AM CALCIO CATANIA

Catania, Camplone spiega: "Troppi infortuni e poco gioco fatto"

Andrea Camplone
Andrea Camplone
CataniaSerie C Girone C

Potenza, Monopoli, Reggio Calabria e Terni. Quattro trasferte dure da mandare giù visto l'epilogo, ma il Catania deve risalire la china per avvicinarsi nelle posizioni alte di classifica. Per fare ciò bisogna innanzitutto tornare alla vittoria, ma soprattutto risolvere i problemi che attanagliano questa squadra. Andrea Camplone sta lavorando sui suoi giocatori, e attende risposte positive. Il tecnico rossazzurro ha rilasciato un'intervista al Corriere dello Sport; ecco un estratto: "Purtroppo la gara di Potenza ci ha ammazzati. Venivamo dal successo di Avellino e del successivo debutto con vittoria davanti ai nostri tifosi: lì è andato tutto storto, a cominciare dagli infortuni che hanno decimato la squadra e che, per quanto non mi piaccia cercare alibi, sono purtroppo veri e concreti. Lodi? E' vero, Ciccio non è certo un battagliero, ma se vuoi fare gioco non puoi che passare da lui. Il problema è che noi gioco ne stiamo facendo poco. Cambiare modulo? Ci ho pensato e non ho ancora scartato l'idea, ma qui più che parlare di modulo bisognerebbe parlare di approccio alla gara, di modo di interpretarla. Specialmente in trasferta". 

La Redazione

Leggi altre notizie:CATANIA Serie C Girone C