Morto Pietro Anastasi, il Comune di Catania gli intitolerà un campo - I AM CALCIO CATANIA

Morto Pietro Anastasi, il Comune di Catania gli intitolerà un campo

Pietro Anastasi
Pietro Anastasi
CataniaSerie C

Catania piange la scomparsa di Pietro Anastasi, centravanti simbolo della Juventus a cavallo tra gli anni Sessanta e Settanta. Fu campione d’Europa con la Nazionale nel 1968 e protagonista della finale contro la Jugoslavia, mentre in bianconero vinse tre scudetti prima di passare all’Inter e chiudere la carriera tra Ascoli e Lugano.

Nato a Catania il 7 aprile 1948, da uomo del Sud divenne l’idolo della Torino operaia di cuore bianconero. Dopo gli esordi nel Varese, Anastasi regala anni straordinari alla Juventus dal 1968 fino al 1976 per un totale di 303 presenze e 130 gol. Passato all’Inter in cambio di Roberto Boninsegna, il centravanti siciliano gioca 46 partite in nerazzurro sognando 7 reti e poi chiude la carriera da calciatore prima nell’Ascoli e poi nel Lugano.

Con la maglia della Nazionale ha disputato 25 gare siglando 8 gol, di cui uno nella storica finale dell’Europeo contro la Jugoslavia all’Olimpico di Roma.

CAMPO INTITOLATO ALLA SUA MEMORIA - Il sindaco della città etnea, Salvo Pogliese, ha annunciato che ad Anastasi verrà intanto intitolato un campo di proprietà del Comune: "Anastasi è stato per decenni uno dei simboli di Catania e dell'intraprendenza catanese nell'Italia, un goleador di successo nei campi di calcio e anche fuori, di cui andare fieri e orgogliosi. Le sue prodezze di calciatore hanno rappresentato il riscatto per tanti giovani di generazioni diverse, un ragazzino delle periferie della nostra città capace di sfondare ai massimi livelli internazionali nel mondo del calcio".

Pogliese aggiunge: "Anastasi ha sempre mantenuto un legame forte con Catania, coi familiari, gli amici e i tanti sportivi. A questo importante figlio della nostra terra intitoleremo uno dei campi di calcio comunali, a testimonianza del grande valore simbolico che la sua carriera ha rappresentato e continua a rappresentare per tanti giovani sportivi della nostra città".

LA NOTA DEL CALCIO CATANIA - Il mondo del calcio piange la scomparsa di Pietro Anastasi, Campione d’Europa con la Nazionale italiana nel 1968, atleta talentuoso e uomo capace di tracciare un luminoso esempio che sarà sempre prezioso per tanti giovani sportivi. Ci lascia un catanese illustre, formato calcisticamente nella nostra città e poi ammirato per le ripetute prodezze in Serie A e in maglia azzurra. Alla famiglia Anastasi, giungano le sincere condoglianze del Calcio Catania.

IAM CALCIO CATANIA per voi: due strumenti per sapere tutto sul Catania!     

IL GRUPPO SU WHATSAPP    

Il Canale dedicato ai TIFOSI del CATANIA.  Entra tramite link di invito (clicca qui)  

L'APP      

Ecco TIFO CATANIA, l'app per la tua squadra di calcio

Andrea Carlino

Leggi altre notizie:CATANIA Serie C