Catania, Lucarelli verso la riconferma - I AM CALCIO CATANIA

Catania, Lucarelli verso la riconferma

Cristiano Lucarelli
Cristiano Lucarelli
CataniaSerie C Girone C

Tutti pazzi per Cristiano Lucarelli. Tutti o quasi sono concordi nel dare grande merito all'allenatore del Catania per aver rivitalizzato un ambiente sempre più depresso dopo le ultime vicissitudini societarie. Vero è che il Catania lontanissimo dai primissimi posti della classifica, ma è anche vero che, complice il depauperamento tecnico operato a gennaio, riuscire a mantenere la barca dritta in un mare in tempesta è impresa da vero condottiero. Lucarelli, al netto di qualche passaggio a vuoto e di qualche equivoco tattico, è riuscito a rivitalizzare il gruppo.

L'auspicio dell'attuale proprietà è che si riesca a giocare i playoff nella miglior posizione possibile e poi giocare il ruolo dell'outsider come è capitato al Cosenza nella stagione 2017-2018 (quella in cui Lucarelli era l'allenatore del Catania). Anche in caso di flop negli spareggi post-season, Lucarelli sarebbe ancora in sella e darebbe vita all'auspicata continuità tecnico-tattica che il Catania non vede addirittura dai tempi di Rolando Maran in Serie A. La squadra etnea, tranne in un'occasione (proprio la stagione 2017-2018), da quando è tornata in Serie C ha cambiato almeno due allenatori a stagione. Troppo per un vero rilancio.

I tifosi hanno preso a cuore la squadra e il suo tecnico e gli riconoscono un grande senso di appartenenza. Da solo, però, non basta per migliorare. Il rischio di abituarsi alla mediocrità, quasi anestetizzandosi rispetto al desolante scenario che c'è attorno, sarebbe deleterio.

Andrea Carlino

Leggi altre notizie:CATANIA Serie C Girone C