Coronavirus Italia: 139.422 casi e 17.669 morti. Bollettino 8 aprile - I AM CALCIO CATANIA

Coronavirus Italia: 139.422 casi e 17.669 morti. Bollettino 8 aprile

LecceRubriche

Il quotidiano aggiornamento sui numeri della pandemia di Coronavirus in Italia. I dati sono aggiornati alle ore 18.00 dell'8 aprile 2020 e forniti dalla Protezione Civile nella classica conferenza stampa. Vediamo quindi qual è la situazione nel nostro paese.

I DATI IN ITALIA - In Italia da quando è iniziata l'epidemia di Coronavirus, sono 139.422 le persone che hanno contratto il Virus, 3.836 nuovi infetti in più rispetto al dato di ieri. Di queste 17.669 sono decedute con un incremento di 542 rispetto a 24 ore fa e 26.491 sono guarite (+2.099 rispetto a ieri). Attualmente i soggetti positivi, quindi esclusi decessi e guarigioni, sono 95.262 (+1.195).

I DATI NEL MONDO - Negli Stati Uniti superati i 400.000 casi di contagiati da Coronavirus e si aggrava anche il bilancio delle vittime arrivate a 12.722 con un incremento impressionante nelle ultime 24 ore +1.939 deceduti. Intanto Donald Trump lancia la polemica sui numeri: "Altri Paesi hanno di fatto più casi di coronavirus di quelli dichiarati, solo che riportano numeri ingannevoli o sbagliati". In Spagna torna a salire il numero di decessi: 757 in un giorno che porta il totale a 14.555 vittime. Il numero di contagi totali, da quando è iniziata l'epidemia, è arrivato a 146.690, confermandosi così il secondo Paese per numero di infetti. Nuovo incremento, per il secondo giorno consecutivo, di nuovi casi di contagio in Germania come reso noto dal Robert Koch Institute: 4.003 in più con il totale che ha raggiunto quota 103.228, le vittime complessive sono arrivate a 1.861. Nel Regno Unito si contano al momento 55.242 infetti da Covid-19 con 6.159 vittime, il sindaco di Londra intanto ha dichiarato: "Non siamo al momento vicini alla revoca del lockdown. Manca ancora una settimana e mezza per arrivare al picco dei contagi". In Cina si registrano 62 nuovi casi di infezione da Covid-19: 59 di questi sono importati, mentre tre sono interni in particolare 2 sono in Shandong e uno in Guangdong. La Commissione sanitaria nazionale ha anche segnalato due nuovi decessi dei quali uno è a Shanghai e uno nella provincia dell'Hubei. Intanto a Wuhan è stato rimosso il lockdown durato 76 giorni, si prevede che già oggi ben 65.000 persone lasceranno la città, la maggior parte utilizzando il treno. Sempre in Cina c'è il timore di una possibile seconda ondata di contagi e per questo la città di Suifenhe, al confine con la Russia, ha imposto il lockdown come quello appena rimossa nell'Hubei: le persone sono obbligate a stare nelle proprie residenze e solo una persona per famiglia potrà ogni tre giorni uscire per comprare i beni di prima necessità. La Corea del Sud torna a salire leggermente sul numero di nuovi casi: 53 nelle ultime 24 ore con il totale arrivato a 10.384. Secondo quanto riportato dal Korea Centers for Disease Control and Prevention (Kcdc) ci sono state 8 ulteriori vittime che portano il totale dei decessi a quota 200, mentre i guariti in totale sono 6.776. Altri 1.000 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Russia che vede arrivare il totale degli infetti a 8.672, con ulteriori 5 decessi(63 totali). L'area più colpita resta quella di Mosca che conta, da sola, più della metà dei nuovi casi registrati. In Iran quasi due mila nuovi contagi nell'ultimo giorno(totale: 67.286) con ulteriori 121 decessi che hanno portato il totale delle vittime a 4.003. In crescita anche il numero di pazienti guariti che ad oggi sono 29.812.

Qui i dati delle Protezione Civile aggiornati giorno per giorno in Italia, per Regione e Provincia.

Matteo Pagano

Coronavirus Italia 8 aprile 2020
Coronavirus Italia 8 aprile 2020