Tra il vintage e il fantacalcio: ecco l'intuizione di Piutre - I AM CALCIO CATANIA

Tra il vintage e il fantacalcio: ecco l'intuizione di Piutre

Razzini e Lucarelli
Razzini e Lucarelli
CataniaFocus

Il Fantacalcio è tornato con Piutre, primo marchio di abbigliamento dedicato ai fantallenatori presente su diverse piattaforme social (Facebook, Instagram e Youtube), anche in un momento in cui la Serie A è ferma. E date le numerose richieste da parte dei partecipanti, la giovane realtà ha deciso di ripartire di slancio, offrendo gratuitamente una seconda edizione del gioco che ha appassionato tutti. E l’ha fatto con ulteriori novità e gradite sorprese, cercando di venire incontro alle richieste di chi ha partecipato alla prima edizione con grande entusiasmo. Nasce da qui la partnership con Pianetafanta che mette a disposizione la sua piattaforma per permettere di rendere più tecnologico un fantacalcio che, per sua natura, manterrà comunque un tocco vintage. Il progetto nasce da Pietro Razzini, giornalista sportivo e fondatore di Piutre (https://www.piu3.it/). Con il “Fantacalcio dei Sogni” sono tornati in campo i grandi bomber del passato: Gilardino, Del Piero, Crespo, Milito, Ronaldinho sono solo alcuni dei nomi che potrebbero (dipende dall’annata scelta) essere comprati dai fantallenatori. Una magia che gli amanti di questo gioco capiscono bene.

A parlarci del progetto Piutre e delle sue iniziative è proprio Pietro Razzini, giornalista e collaboratore de La Gazzetta dello Sport, intervenuto ai microfoni di Iam Calcio Catania.

Pietro, ci puoi raccontare dove è nata l'idea di Piutre, un progetto che sta avendo grande successo tra gli appassionati di Fantacalcio.

 “Il fantacalcio regala grandi emozioni a tutti coloro che vivono intensamente questo gioco. Piutre vuole permettere a ogni fantallenatore di mostrare con orgoglio la propria passione. Quale miglior modo di un abbigliamento di tendenza, elegante ma sportivo? E poi non dimentichiamo che “Piutre porta bene”. Chi ha già comprato le nostre T-Shirt della linea “Gol”, ne è l’esempio più limpido. E tra qualche settimana sarà pronta la prima collezione: magliette e bermuda che daranno un tocco fantacalcistico a un’estate in cui il calcio di Serie A sarà protagonista. Sarà una linea vivace, che unisce la grinta di un fantallenatore con l’esuberanza dei colori dell'estate e lo stile vincente di Piutre. L’outfit perfetto per aperitivi, momenti di studio e, ovviamente, per vivere la giornata dell’asta. È un consiglio anche per tutte le fidanzate che, ogni anno, non hanno idee regalo per i propri ragazzi-tifosi. Tanti già ci conoscono grazie la nostro sito ( www.piu3.it ) e ai canali online (Facebook, Instagram, Youtube e, presto, Tik Tok). Inoltre, ci impegneremo ad aiutare il reparto di oncoematologia pediatrica dell'ospedale di Parma attraverso l'associazione Giocamico".

- In questo periodo difficoltà causa Covid-19, tu e il tuo team avete avuto un'altra splendida idea: il Fantacalcio dei Sogni che permette di rivere le "giocate" dei campioni del passato. Quanto entusiasmo avete riscontrato tra gli utenti?

“Sono stati mesi pieni di preoccupazioni per milioni di italiani. Piutre, da inizio aprile, ha voluto mettere in pratica un’idea in grado di regalare un pizzico di distrazione ai tanti fantallenatori dello Stivale. È nato così il Fantacalcio dei Sogni, in un momento in cui la serie A era ferma. Abbiamo dato vita a un progetto gratuito, riportando in campo campioni come Baggio, Vieri, Crespo, Maxi Lopez e Mascara. Due edizioni ricche di entusiasmo e di partecipanti. Tutti i giorni una diretta sulla nostra pagina Facebook ( https://www.facebook.com/pg/Piutresport/posts/?ref=page_internal ) con le estrazioni delle giornate o con interessanti chiacchierate a campioni del calcio (Benny Carbone, Cristiano Lucarelli, Dario Hubner e tanti altri) e campioni della comunicazione (Paolo Condò, Darwin Pastorin e Luca Serafini), fino all’appuntamento di pochi giorni fa con Urs Althaus, il grande Aristoteles del film “L’allenatore nel Pallone”. Trovate ancora tutte interviste sul nostro canale Youtube “Piutre” (https://www.youtube.com/channel/UC5RYbZKOwUAE9wa6Zk-WnbQ).

- Sappiamo che questa seconda edizione è sviluppata con l'aiuto tecnico di una realtà siciliana. In cosa consiste questa sinergia?

“La prima edizione del torneo è stata totalmente vintage: facevamo divertire tante leghe private che, una volta terminata la diretta, usavano carta e penna per segnare i risultati e aggiornare la classifica. A maggio, cercando di venire incontro alle richieste dei nostri utenti, abbiamo stretto una partnership con Pianetafanta ( https://leghe.pianetafanta.it/PianetaLeghe-Registrazione-Lega.asp?ID=2316 ) che ha tecnologizzato il gioco. In questo modo, anche chi non aveva amici con cui creare un campionato, si è potuto iscrivere concorrendo per il successo nella classifica generale e per quella a punti. I vincitori delle graduatorie avranno in regalo due T-Shirt griffate Piutre mentre i primi della classifica settimanale potranno approfittare del 20% di sconto su una maglietta della nostra collezione”.

- Il Fantacalcio dei sogni verrà proposto anche in futuro?

“Al termine della seconda edizione chiuderemo oltre due mesi di lavoro con il Fantacalcio dei Sogni. Abbiamo offerto ai fantallenatori l’opportunità di giocare con il loro divertimento preferito anche senza la Serie A. Ora è il momento di dare spazio alla moda e all’abbigliamento Piutre. Torneremo sicuramente con il Fantacalcio dei Sogni: è una nostra idea e abbiamo riscontrato grandi apprezzamenti. Magari a settembre, durante il calciomercato. Per intrattenere ancora i nostri follower e offrire loro il piacere di esultare per un gol di Ronaldinho o di Del Piero”.

Antonino Lo Re